La prima impressione è quella che conta. Soprattutto nel campo delle vendite. Un potenziale cliente, infatti, esprimerà un giudizio su di voi già nei primi 7-8 secondi. Com’è possibile dunque fare una buona impressione in così poco tempo? Attraverso il linguaggio del corpo.

Il linguaggio non verbale

Il linguaggio del corpo è proprio come un biglietto da visita e, nel 90% dei casi, quei primi 7-8 secondi di colloquio si trasformeranno in un’opinione definitiva su di voi e, di riflesso, sulla vostra proposta commerciale. Per questo è necessario curare al meglio questo particolare tipo di comunicazione:  gesti, postura, espressioni, tutto fa parlare di voi… e lo stesso vale per il cliente.

Osservando attentamente il cliente, potrete notare tutto ciò che non dice a parole, ma che comunica con il corpo. E il corpo non mente mai. Ben il 55% della vostra conversazione infatti è composta dal linguaggio non verbale e solo il 7% da quello verbale.

Per questo è importante valorizzare il proprio linguaggio del corpo in modo da mostrarsi sicuri di sé e far sentire al vostro cliente tutta la vostra positività. Mettere a proprio agio il vostro potenziale cliente vi permetterà non solo di concludere un affare, ma vi permetterà anche di stabilire un rapporto duraturo nel tempo.

Come imparare il linguaggio del corpo?

Speed Casa Academy ha nel suo percorso di formazione specifica per l’edilizia anche il corso di linguaggio del corpo e tecniche di vendita dove imparerete a leggere il vostro cliente, i suoi dubbi e le sue reali necessità ottenendo così un vantaggio competitivo rispetto ad altre aziende. Ma non solo. Imparerete anche ad utilizzare i segreti del linguaggio non verbale per presentarvi in modo vincente così da iniziare col piede giusto la vostra consulenza con il cliente.

Perché noi di Speed Casa Academy vi vogliamo soddisfatti al 100%.